I cookies utilizzati sul Sito hanno esclusivamente la finalità di eseguire autenticazioni informatiche o il monitoraggio di sessioni e la memorizzazione di informazioni tecniche specifiche riguardanti gli utenti che accedono ai server del Titolare del trattamento che gestisce il Sito. In tale ottica, alcune operazioni sul Sito non potrebbero essere compiute senza l'uso dei cookies, che in tali casi sono quindi tecnicamente necessari. A titolo esemplificativo, l'accesso ad eventuali aree riservate del Sito e le attività che possono essere ivi svolte sarebbero molto più complesse da svolgere e meno sicure senza la presenza di cookies che consentono di identificare l'utente e mantenerne l'identificazione nell'ambito della sessione
Notice: Undefined index: 9 in /home/usw8s6ue/domains/unibesa.it/public_html/templates/business/functions.php on line 39 About Justhost

Gastronomia

 

 

 

 

Un prodotto caratteristico della tradizione culinaria di Santa Cristina Gela è il pane - focacce, muffulette, facce di vecchia - che tutt'oggi è lavorato a mano e cotto a legna.

Altri prodotti tipici di queste terre sono i formaggi prodotti con ingredienti naturali e dal sapore unico ed inconfondibile, come la ricotta, il primosale, il caciocavallo e  il pecorino, realizzati ancora secondo le classiche metodologie.

Da queste lussureggianti terre vengono prodotti pregiati vini, in particolare il rosé, e un prelibato olio extra-vergine.

Grazie a una ricca flora del territorio in contrada Pianetto è sorto un mielificio artigianale, dove si possono degustare deliziosi e differenti tipi di miele, famosi sia in Italia che all’estero.

 

 

 

Una tavola_per ogni festa

 

 

San Giuseppe

 

    Il 19 Marzo, giorno di San Giuseppe, è consuetudine preparare la “pasta finocchi e sarde”, immancabili sulle tavole sono i dolci come “le sfinge” - con o senza ricotta  - e i tradizionali cannoli.

 


Pasqua

 

    Secondo la  tradizione si mangiano le carni di produzione locale come l’agnello, la salsiccia, e il castrato.

I dolci preparati per tale occasione, sono i “pupi cu l'ovi” (particolare biscotto a forma di faccia con due uova sode dipinte di rosso a mo di occhi) e la cassata siciliana.

 

 

Commemorazione dei defunti

 

    La tradizione vuole che la notte che precede la commemorazione dei defunti – 2 Novembre - vengano lasciati vicino ai letti dei bambini cesti contenenti frutta secca, carrube, fave tostate, frutta martorana e la tradizionale Pupa Vajë (pupa di zucchero).

 

Immacolata

 

   L’8 Dicembre per la festa dell'Immacolata nella maggior parte delle case è uso preparare lo sfincione sin dalle prime ore del mattino.

 

 

Natale

 

   Nei giorni che precedono l’Avvento nella maggior parte delle famiglie si preparano të plotit (ripieni) tipici dolci natalizi; ovvero biscotti di pasta frolla di forma varia, in particolare a stella, ripieni con pasta di mandorle o con un composto di fichi secchi, cioccolato, zuccata, noci e mandorle tostate.

 

Visite agli articoli
241045